08/04/2020
RACCOLTA RIFIUTI SOLIDI URBANI PRESSO ABITAZIONI DI PAZIENTI POSITIVI A COVID-19
RACCOLTA RIFIUTI SOLIDI URBANI PRESSO ABITAZIONI DI PAZIENTI POSITIVI A COVID-19


In relazione a quanto specificato dell'Istituto Superiore di Sanità in relazione alla gestione dei rifiuti extra-ospedalieri da abitazioni di pazienti positivi al Covid-19 in isolamento domiciliare si precisa che tali rifiuti dovrebbero essere considerati equivalenti a quelli che si possono generare in una struttura sanitaria, come definiti dal D.P.R. 254/2003.
Nella consapevolezza che tale procedura potrebbe essere di difficile attuazione si raccomanda che nelle abitazioni in cui sono presenti soggetti postivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, sia interrotta la raccolta differenzaita e che tutti i rifiuti domestici indipendentemente dalla loro natura siano considerati indifferenziati.
Si invita comunque tutta la cittadinanza a scopo di prevenzione di smaltire nell'indifferenzaito fazzoletti o rotoli di carta, mascherine e guanti monouso. 
Per maggiori informazioni si invita a leggere il documento allegato.
Documenti
  1. risposta iss